Nello_Musumeci_sicilia

“Voglio sperare che prevalga finalmente il senso di responsabilità affinchè il 28 febbraio, con la costituzione della Camera di Commercio Palermo-Enna, si possa arrivare al pagamento delle sei mensilità arretrate di stipendi e pensioni ai dipendenti camerali del capoluogo ennese.” Lo ha dichiarato l’esponente dell’opposizione all’Ars Nello Musumeci, secondo il quale “lo scrupolo e la compostezza con cui i lavoratori camerali di Enna continuano ad assicurare i servizi alle imprese dovrebbe far arrossire le Istituzioni che in questi mesi hanno fatto spallucce. Il silenzio di Unioncamere e la latitanza del governo regionale non possono trovare alcuna giustificazione. Sarà compito di ciascun deputato vigilare affinchè il calvario dei pensionati e dei dipendenti della Camera di Commercio di Enna possa finalmente concludersi la prossima settimana. Rimane, al di là di questa spiacevole vicenda, la inderogabile esigenza di razionalizzare il fondo delle pensioni anteriori al 1995 per evitare il riproporsi del collasso di bilancio.”

Share →